sabato 16 ottobre 2021

Ciambella allo yogurt senza burro

La ciambella allo yogurt é un classico intramontabile, non stanca mai ed è perfetto in ogni momento della giornata dalla colazione alla merenda. Questa è la mia personale versione senza lattosio, ma comunque morbidissima e con niente da invidiare alla versione classica. 

Immaginate la colazione con un buon caffe e una fetta di questa torta. Troppo buona!!


Nella versione in foto ho aggiunto dei pezzi di cioccolato fondente per renderla ancora più golosa...



Ingredienti per una ciambella da 24 cm

310 g di farina 00 bio

4 uova medie

125 ml di yogurt senza lattosio alla vaniglia

180 g di zucchero semolato

130 ml di olio di semi di girasole

60 ml di latte vegetale 

buccia grattugiata di un limone bio

1 bustina di lievito (16 g)

1 pizzico di sale

Preparazione

Montate aiutandovi con le fruste elettriche le uova con lo zucchero e aggiungete la buccia grattugiata di limone. Dovete arrivare ottenere un composto chiaro e spumoso.

A questo punto aggiungete l’olio di semi a filo e lo yogurt continuando  a mescolare con le fruste elettriche. Setacciate la farina 00, insieme al lievito e uniteli al composto. Aiutatevi aggiungendo anche il latte un po' alla volta. Per ultimo unite un pizzico di sale.

Versate tutto l'impasto in uno stampo a ciambella da 24 cm di diametro che avrete in precedenza oliato e infarinato, per renderlo antiaderente. 

La ciambella va cotta in forno statico a 180° per circa 40 minuti. I tempi di cottura possono variare da forno a forno, per cui controllate spesso la cottura e fate la sempre la prova dello stecchino, se esce asciutto , vuol dire che la torta è pronta.

Quando la torta si è raffreddata, se vi piace, cospargere la superficie con lo zucchero a velo vanigliato.



giovedì 30 settembre 2021

Serpenti biscotti per halloween

Lo so che è presto per fare i biscotti per halloween, ma dato che nei supermercati ci sono già i panettoni, perché non fare già dei biscotti per la giornata più paurosa dell'anno, in fondo manca solo un mese. 

Questi li ho realizzati insieme a mio figlio che si è divertito tantissimo. Bastano solo pochi ingredienti ma sono proprio buoni. 



INGREDIENTI 

150 g nocciolata  Rigoni di Asiago
150 g farina bio
1 uovo bio
Mini smarties

PREPARAZIONE

In una ciotola mettete la nocciolata, aggiungete l'uovo e mescolate finché non ottenete un composto liscio.
Aggiungete la farina ben setacciata in modo che non ci siano grumi e continuate a mescolare finché non si ottiene un panetto ben amalgamato.
Ora formate delle palline, grandi circa come una noce, rotolatele su un piano di lavoro e date forma ai vostri serpenti.
Posizionarli su una teglia e cuoceteli in forno già caldo a 170 gradi per circa 5 minuti.
Laciateli raffreddare, prima di decorati con gli smarties. Perché gli occhi restino ben attaccati, potete utilizzare gel ciollcolato sciolto.



domenica 19 settembre 2021

Sfogliatine al microonde con la nocciolata

Ho preparato queste sfogliatine per due motivi. Volevo provare la nuova Nocciolata Crunchy della Rigoni di Asiago e volevo vedere se è possibile ottenere una sfoglia croccante al microonde. 

Allora l'esperimento è riuscito, la nocciolata crunchy l'ho trovata strabuonissima, è diventata subito la mia preferita in assoluto. Davvero troppo buona!! E la sfoglia al microonde dopo aver capito quale impostazione usare è risultata perfetta. 



INGREDIENTI( per 12 sfogliatine)

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
100 g di crema nocciolata crunchy Rigoni di Asiago
un po’ di latte vegetale
zucchero di canna

PREPARAZIONE:

Stendete il rotolo di pastasfoglia e sulla metà più corta distribuite la crema spalmabile.

Piegate la sfoglia in due , praticamente la metà con la crema, sulla metà senza e sigillatene i bordi.

Con un coltello affilato ritagliate dei rettangoli più o meno uguali praticate un taglio al centro, senza arrivare fino ai bordi. A questo punto infilate un’estremità della sfoglia nel foro centrale.



Spennellate con il latte vegetale  le sfogliatine e spolveratele di zucchero di canna su tutta la superficie.

Ora posizionatele sul piatto crisp del forno a microonde, ben distanziate perché cresceranno, e programmate la “cottura croccante” per 3 minuti a 800  le sfogliatine sono subito pronte. Fate raffreddare e gustatele. Osservatele finché cuociono perché i tempi di cottura potrebbero variare da forno a forno. 

Lasciatele raffreddare e spolverizzate con lo zucchero a velo.


lunedì 6 settembre 2021

Una mia ricetta tra i blog stellati di Spadellandia

Oggi sono davvero felice di poter scrivere che la mia ricetta tradizionale di Venezia dei Bussola Buranei, è stata selezionata da Spadellandia e la trovate nella sezione "Blog Stellati".

Si tratta tra l'altro di una delle mie ricette preferite, sono quindi davvero felice che sia stata scelta, se volete vedere la mia ricetta originale la trovate  qua.



martedì 24 agosto 2021

Mug cake con la nocciolata

La mug cake é un dolcetto monoporzione davvero "furbo". È velocissimo da preparare, non serve la bilancia, ed è buonissimo.


Non serve nemmeno il forno per prepararlo, si cuoce in 1 minuto nel microonde, direttamente nella tazza da cui deriva il nome del dolce "mug cake".

INGREDIENTI (per due mug)

3 cucchiaio di Nocciolata Rigoni di Asiago

2 cucchiai di olio di girasole

3 cucchiai di latte vegetale 

2 cucchiai di zucchero

1 cucchiaio raso di cacao

1 uovo bio 

3 cucchiai di farina 00 bio 

1 cucchiaino di lievito per dolci


PREPARAZIONE

Prendete una ciotola e amalgamate la Nocciolata con l'uovo, il latte e l'olio.

A questo punto aggiungete tutte le polveri, mescolando bene in modo che il composto sia liscio ed omogeneo.

Dividetelo in due tazze mug, facendo attenzione a non superare i due terzi della tazza dato che il cake crescerà tanto.

Cuocete una tazza per volta, in microonde a 800w per 1 minuti. 

Spolverizzate con lo zucchero a velo prima di servirla, ancora calde. 


lunedì 9 agosto 2021

Tagliatelle fatte in casa con ricotta affumicata


Adoro la pasta fatta in casa e quando ho un po' di tempo, mi diverto a prepararla. Di solito si tratta di spaghetti o tagliatelle, perche sono i due formati di pasta che preferiti a casa mia. 

Dato la mia intolleranza ai latticini devo stare sempre molto attenta ai condimenti, ma questa volta ho voluto provare a spolverare la pasta con la ricotta affumicata. L'ho comprata in una malga di montagna, e da esperienza personale, i derivati del latte preparati "come una volta", dal latte di mucche che pascolano libere i  montagna, non mi creano problemi assunti in piccole quantità. 

Vi lascio la ricetta, con le dosi che ho indicato ho preparato 3 piatti di tagliatelle.

Ingredienti per la pasta:

200 g di farina per pasta fresca
+ quella per la spianatoia
2 uova bio
1 cucchiaio di acqua fredda
Ricotta di malga affumicata
Sale
Olio extra vergine di oliva

Preparazione:

Versate la farina su un piano di lavoro e al centro della farina, in un solco, aggiungete le uova.
Impastate cominciando dal centro e incorporate tutta la farina poco alla volta.
Lavorate l'impasto con i pugni, fino a quando l’impasto non diventerà liscio, omogeneo ed elasticose serve potete passarlo alcune volte nella macchina per tirare la pasta, vi aiuterà ad amalgamare il tutto.
A questo punto dividete la pasta in porzioni adatte ad essere utilizzate nella tagliapasta. Stendetela aiutandovi con la macchinetta per la pasta o se non l’avete con un mattarello infarinato.
Bisogna creare delle strisce di pasta sottile, della lunghezza desiderata per le tagliatelle.


Se la vostra macchinetta per la pasta, ha l'apposito rullo per le tagliatelle, procedete a crearle con quello, altrimenti dovete infarinare bene la striscia di pasta, arrotolatela dal lato più corto e tagliate con un coltello ben affilato e infarinato tante strisce sottili di circa mezzo cm.
Se cuocete subito le tagliatelle potete tenerle arrotolate su di un piatto infarinato altrimenti vanno stese perché non si attacchino tra loro.
Cuocetele per pochi minuti in abbondante acqua salata, i tempi di cottura variano dai 2 ai 5 minuti a seconda della grossezza delle tagliatelle. Scolatele e conditele con l'olio extravergine di oliva e una spolverata di ricotta affumicata. 
Un piatto semplicissimo ma super buono.

venerdì 6 agosto 2021

martedì 3 agosto 2021

TORTA BORTOLINA

Sembra una normale torta per la prima colazione, ma appena si assaggia si scopre l'inconfondibile sapore del mais.

Il fioretto di mais ha la particolarità di renderla croccante fuori e morbida dentro e se ne avanza un po',  nessun problema, provatela immersa nel latte....è ancora più buona.


INGREDIENTI 

250 g di fioretto di mais

250 g di farina 00 bio

200 g di zucchero

1 bicchiere di latte senza lattosio pieno fino all orlo o latte vegetale

1 bicchiere di olio di mais o di girasole

1 bicchierino di Marsala

1 bustina di lievito per dolci

2 uova grandi intere

Zucchero a velo

La preparazione della torta è davvero facile, basta mettere insieme tutti gli ingredienti, partendo da quelli secchi.

Mescolate bene fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Oliate ed infarinate, o rivestite di carta da forno, uno stampo da 22/24 cm e infornate in forno già caldo a 165 gradi per 45 minuti circa.

Quando la torta si è raffreddata spolveratela abbondantemente con lo zucchero a velo.


Per una versione senza glutine, sostituite la farina 00 con la farina di riso o con una farina priva di glutine.

mercoledì 14 luglio 2021

Come fare i germogli di alfa alfa in casa

Per prima cosa procuratevi i semi di alfa alfa, dopo di che vi serve un germogliatore a vasetto come il mio o un vaso di vetro ricoperto con una garza. 

Deve essere abbastanza grande da permettere ai semi di germogliare e di avere ancora abbastanza spazio perché intorno circoli un po’ d’aria. 

Preparazione:

- Riempite d’acqua il recipiente fino a coprire i semi e lasciate a bagno per almeno 8-10, io li lascio tutta la notte.

Scolate l’acqua dal recipiente. Sciacquate i semi 2 volte in tutto. Questa operazione va ripetuta due volte al giorno, non lasciandoli più  in ammollo. 



- Dopo 4-5 gg si possono mangiare i germogli, avranno raggiunto i 3/4 cm di altezza.

- Ricordatevi sempre di sciacquarli due volte al giorno, è molto importante. Una volta pronti si possono conservare in frigo per alcuni giorni.

Li potete utilizzare per diverse ricette. Io questa volta mi sono preparata una piadina, con bresaola di tacchino.



domenica 27 giugno 2021

Hamburgher con germogli di alfa alfa

Per la cena di oggi ho preparato degli hamburgher con dei germogli di alfa alfa, entrambi preparati in casa da me. Che soddisfazione fare tutto in casa con le proprie mani. 

Non avevo in casa il classico pane per gli hamburgher, ma aggiungendo qualche salsa, ad esempio un po' di maionese sarebbero venuti dei panini fantastici. 



INGREDIENTI per 3 hamburgher

400 g di carne macinata

1 cucchiaino di paprika 

1/4 cipolla

2 cucchiai di pangrattato

Insaporitore ARIOSTO


PREPARAZIONE

Tagliate molto sottile la cipolla, e aggiungete la alla carne macinata, aggiungete la paprika e l'insaporitore Ariosto.

Mescolate molto bene il composto e aggiungete il pane grattugiato. Quando sarà ben amalgamato, dividete il composto in 3 parti uguali, e utilizzando l'apposito strumento, date forma agli hamburgher. 

Cuocete sulla griglia o su di una padella antiaderente per 5 minuti per lato. Serviteli ben caldi ricoperti di germogli di alfa alfa e pomodori. Se piace potete accompagnarli con delle salse. 

Nel prossimo post vi spiego come fare i germogli in casa.

venerdì 28 maggio 2021

BOVOETI o BOVOLETTI o BOGOI o CHIOCCIOLINE

Ho postato questa ricetta un bel po di tempo fa, ormai è finita nel dimenticatoio ma oggi ho deciso di riproporvela.


Questa è una ricetta tipica veneziana, tramandata nella mia famiglia da parte della mia mamma, nata e cresciuta a Venezia. Non può assolutamente mancare il giorno del redentorore che si festeggia il terzo sabato di luglio, con fuochi d’artificio e feste fino all’alba.

I BOVOLETTI sono piccole chioccioline bianche striate di nero, che si trovano da aprile a ottobre in prossimità dei litorali. Nei vari paesi prendono nomi diversi.
Sono un piatto tipico veneziano, che facilmente di può trovare nei “bacari” in giro per calli e campielli, o nelle sagre di paese di tutto il veneto e si accompagna con una bella “ombra de vin bianco” (un bicchiere di vino bianco). Magari Prosecco, vino veneto di eccellenza.
Se non avete tempo di raccoglierli, potete acquistarli in pescheria, dove li vendono confezionati o in gatronomia, dove si possono trovare già pronti.

Prepararli in casa non è comunque difficile  bisogna solo avere un po’ di tempo.


Ingredienti:

1kg di Bovoletti
Olio extravergine di oliva
Aglio
Sale
Pepe

Preparazione:

Prima di poterli cucinare, vanno messi a “spurgare” in una terrina, per almeno un paio d’ore, in acqua e sale. Mi raccomando copriteli con un un piatto altrimenti scappano.
Lavateli più volte sotto l’acqua corrente e metteteli in una pentola con l’acqua fredda.
Vanno messi a cucinare sul fuoco bassissimo, così  sentendo il calore escono dal guscio.
Quando sono usciti quasi tutti, salate e alzate il fuoco, si formerà una schiuma bianca, vanno schiumati, e a questo punto sono cotti.
Scolateli e metteteli in una terrina con una bella spruzzata di pepe, aglio tagliato a pezzettini.

Conditeli con un po’ di olio extravergine di oliva e lasciateli riposare per alcune ore prima di servirli. Il giorno dopo sono ancora più buoni.

Se li preparate fatemi sapere se vi sono piaciuti. 

Buon appetito!


mercoledì 26 maggio 2021

ZUCCHINE TONDE al tonno ripiene




Una delle verdure più diffuse in estate, é sicuramente la zucchuna. In questi giorni comincia a fare veramente caldo, e molto presto non potrò più accendere il forno, senza ricevere occhiatacce e segnali inequivocabili dall’altri abitanti di questa casa .
Ma oggi avevo proprio voglia di zucchine ripiene.
In genere le preparo con un macinato magro di carne ma questa volta ho voluto cambiare e le ho prepare con il tonno.
Mi sono piaciute molto, sono risultate più leggere e le ha mangiate anche mio figlio.

Ingredienti per due persone:

4 zucchine tonde 
1 scatoletta di tonno da 160g 
3 cucchiai di pan grattato
2-3 cucchiai di salsa di pomodoro
Olio extravergine di oliva
8-10 capperi
Parmiggiano

Preparazione:

Svuotate le zucchine aiutandovi con uno scavino (io ho usato quello della pedrini).


Mettete la polpa che avete tolto in una padella antiaderente e cuocetela con un po’ di olio extravergine di oliva, sale e salsa di pomodoro, fino a quando la polpa delle zucchine si sarà ammorbidita.
Mentre cuoce, sgocciolate il tonno, mescolatelo al pan grattato e aggiungetelo nella padella con la salsa, aggiungete i capperi o se preferite anche le acciughe vanno bene e cucinate ancora per alcuni minuti, in modo da amalgamare bene i sapori.
Se l’impasto si dovesse asciugare troppo aggiungete dell’acqua, poco alla volta.
Cucinate per 5 minuti in acqua bollente e salata, le zucchine precedentemente svuotate con lo scavino, non devono però diventare troppo molli.
Scolatele e asciugate, e quando si saranno intiepidite, dovete riempitele fino al bordo.


Mettete a questo punto le zucchine in una pirofila, con un filo d’olio extravergine di oliva, spolveratele in superficie di parmigiano o altro formaggio a piacere e mettetele a cuocere a 180° nella parte centrale del forno che deve essere già caldo. Dovrebbero bastare circa 25 minuti, ma fate un controllo visivo.


La cena è pronta, e la mia voglia di zucchine ripiene é soddisfatta, a me piacciono caldissime, ma sono molto buone anche tiepide.

BUON APPETITO! 

domenica 23 maggio 2021

Pasta brisé all'olio di oliva

La pasta brisé è un impatto utilissimo in cucina. Permette di preparare velocemente le torte salata.Una volta impastata e stesa basta stenderla, farcirla e via in forno.

La mia versione si prepara senza burro, con l'utilizzo dell'olio extravergine di oliva, perfetta per gli intolleranti al lattosio o semplicemente per chi desidera un'impasto più leggero.



Ingredienti

250gr di farina

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

un pizzico di sale

120 ml di acqua

Preparazione

Mettete la farina, il sale e l'olio in una terrina amalgamate finché non si ottiene un composto farinoso.Aggiungere un pò alla volta l’acqua fino a ottenere una consistenza compatta e facilmente lavorabile.


Stendere la pasta su un foglio di carta da forno, formare un disco sottile, e farcitele a piacere. Non c'è bisogno di farla riposare. 




La mia torta salata l'ho farcita con zucchine gratuggiate, formaggio senza lattosio e pomodorini. 

domenica 2 maggio 2021

Risotto con i bruscandoli

Quando passeggiamo per la campagna intorno a casa, in questa stagione, troviamo spesso i bruscandoli, così vengono chiamati qua in veneto i germogli del luppolo sevatico.

I bruscandoli li ho raccolti con le mie mani insieme a mio figlio che si diverte un mondo a trovarli, ogni primavera facciamo incetta di questi germogli buonissimi e li conserviamo in freezer per qualche mese.
Quest’anno poi è stato particolarmente fortunato, ne abbiamo trovati tantissimi, con il passare del tempo alcune tradizioni vengono perse e credo che non ci siano più tante persone che li raccolgono.


INGREDIENTI : (per 3 persone)

210 gr di riso 
1 mazzetto di bruscandoli
1/4 cipolla
Parmiggiano grattugiato 
olio extravergine di oliva Bio
brodo vegetale
Sale

PREPARAZIONE:

Lavate la cipolla sminuzzatela, fatela soffriggere con due cucchiai di olio extravergine di oliva, aggiungete il riso e fatelo tostare per un paio di minuti.
Aggiungete 3-4 mestoli di brodo di verdure già caldo, e continuate ad aggiungerlo mano a mano che il riso lo richiede.
Aggiungete i bruscandoli precedentemente lavati e stufati. Aggiustate il sale e il pepe a piacere.
Un minuto prima del termine di cottura del riso (il mio impiegava 15 minuti), mantecate il risotto con un cucchiaio di olio extravergine di oliva e del parmiggiano grattugiato.
Servite subito ben caldo.


Buon appetito!!

giovedì 15 aprile 2021

CROSTATA con frolla all'olio



Questa é una crostata che preparo spesso, mi piace molto la frolla all'olio perché ha un gusto leggero e si prepara velocemente.

Nella mia famiglia piace molto a colazione o come dolcetto dell'ultimo minuto. E se dovesse avanzare della frolla potete farne dei biscotti, semplici o farciti, saranno comunque gustosi. 

La frolla all'olio inoltre è perfetta per chi come me, é intollerante ai derivati del latte, o anche solo per chi desidera elimiare il burro dalla dieta. Non deve nemmeno riposare in frigorifero, così se ne velocizza la preparazione .



INGREDIENTI

100 g di zucchero di canna bio

2 uova  bio

80 g di olio di semi di mais o girasole

1 pizzico di sale

la scorza grattugiata di mezzo limone

1 cucchiaino raso di lievito vanigliato 

280 g di farina di farro bio

270 gr di fiordifrutta ai fichi Rigoni di Asiago


In una ciotola capiente mettete lo zucchero, le uova, l’olio, la scorza gratuggiata di mezzo limone  e un pizzico di sale. 

Mescolate e poi aggiungete il lievito setacciato la farina. Trasferite l'impasto sulla spianatoia infarinata e lavoratelo fino ad ottenere un impasto liscio elastico ed omogeneo che non si attacca più alle mani.

Stendete la pasta frolla sul piano di lavoro infarinato. Lo spessore deve essere di circa mezzo cm. Rivestite lo stampo per crostata di carta da forno o se preferite oliatelo e infarinatelo, e ricopritelo con la frolla. Farcite con la marmellata.

Stendete la restante frolla e ricavarne fiori, farfalle, stelle, cuori (insomma le forme che preferite) o delle semplici strisce regolari di pasta e disponetele sulla crostata.

Mettete in frigo mentre il forno raggiunge la temperatura. 

Va cotta nella parte più  bassa del forno a 175°C statici per circa 30 minuti, toglietela comunque solo quando la torta sarà dorata.

Buona colazione!

venerdì 2 aprile 2021

Plum cake al riso soffiato

Questo plum cake vegan al riso soffiato è ottimo per la colazione, perché è soffice e leggero e si accompagna molto bene ad una tazza di tè o ad un cappuccino. 

La ricetta originale prevedeva l'utilizzo dei pinoli, Io non li avevo in casa e li ho sostituiti col riso soffiato. Vi posto però la ricetta originale...

INGREDIENTI

250 g di farina di farro

120 g di zucchero di canna

20 g di pinoli (per me 15 di riso soffiato)

1/2 bustina di lievito vanigliato

40 ml di olio di girasole

250 g di latte di avena

15 g cacao dolce


PREPARAZIONE

Unite in una ciotola tutti gli ingredienti secchi, compresi i pinoli/riso, lasciatene da parte una manciata per la decorazione.

Aggiungete prima l'olio poi il latte d'avena e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Riempite gli stampi da plumcake, fino a 3/4 dell'altezza, e decorate con i pinoli/riso che avete tenuto da parte. Io avevo due stampi non troppo grandi. 

Infornate in forno già caldo a 175 gradi, statico, per circa 20 minuti.





sabato 20 marzo 2021

Torta con MASCARPONE e MARMELLATA

Ho provato questa torta per utilizzare il mascarpone senza lattosio che mi stava per scadere. Non pensavo che ne sarebbe uscita una torta così alta e morbida, è stata davvero una piacevole sorpresa. 

La preparerò sicuramente ancora, provando la con vari gusti di marmellata, la trovo perfetta per la colazione.


INGREDIENTI per una tortiera da 20-22 cm

250 g di mascarpone senza lattosio

3 uova bio

150 g zucchero di canna

250 g farina 00

1 bustina di lievito vanigliato

Fiordifrutta Rigoni di Asiago ai mirtilli rossi

Scorza di limone gratuggiata

Zucchero a velo



PREPARAZIONE

  1. Per preparare la torta con mascarpone e confettura iniziate con il togliere il mascarpone dal frigo almeno 30 minuti prima di utilizzarlo, poi mettetelo in una ciotola insieme allo zucchero di canna e la scorza del limone.

    Mescolate bene per ammorbidirlo e amalgamare tutti gli ingredienti. Aggiungete nella ciotola, le uova e mescolate ancora fin quando non saranno ben assorbite.

    A questo punto aggiungete il lievito e la farina setacciati e mescolate fino ad ottenere una crema densa.

  2. Oliate e infarinate la tortiera, versate l'impasto livellandolo e aggiungete la marmellata di mirtilli a cucchiaiate. 

  3. Cuocete la torta marmellata e mascarpone in forno già caldo a 180° gradi in modalità statica, per circa 35 minuti. Fate sempre la prova dello stecchino per verificare che la torta sia cotta. 

    Sfornatela e lasciatela raffreddare prima di spolverarla con lo zucchero a velo.

giovedì 11 marzo 2021

CONIGLI PASQUALI


Questi simpatici coniglietti piaceranno tantissimo ai vostri bambini. Ci vuole un po’ di tempo per prepararli ma il risultato è bellissimo ed è anche divertente realizzarli basta usare la fantasia.


Per realizzarli ovviamente vi serve l'apposito stampo.

Ingredienti per circa 36 coniglietti al cioccolato:

120 gr  margarina
180 gr zucchero di canna bio
1 uovo bio
40 gr cacao amaro
1 bustina di vanillina
240g di farina 00 bio
½ bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino raso di bicarbonato di sodio
una presa di sale
240g di latte di riso 
MarshmallowFondant
Coloranti alimentari 

Preparazione:

Preriscaldare il forno a 175° .
Per prima cosa dovete ungere con la margarina o per chi può con il burro, la teglia dei coniglietti.
In un grande recipiente, mettere il burro ammorbito o la margarina, lo zucchero di canna  e mescolate con le fruste elettriche per circa 3 minuti.
Aggiungere a questo punto l’uovo e la vanillina e mescolare bene.
In un altro recipiente, dovete unire gli ingredienti secchi, la farina, il cacao in polvere, il lievito, il bicarbonato di sodio e il sale.
Aggiungere alla crema di burro, metà degli ingredienti secchi e il latte di riso, mescolare bene, sempre con lo abbattitore elettrico a bassa velocità; aggiungere i rimanenti ingredienti secchi e  continuate a mescolare finché il composto è liscio e ben amalgamato.
Mettere due cucchiai di impasto in ogni cavità, dovete fare attenzione a non sporcare il bordo.
Ogni cavità deve essere riempita per 2/3 circa, dato che l'impasto in cottura crescerà.


Cucinate in forno già caldo, per 8 minuti circa.
Togliere la teglia dal forno, appiattire ogni coniglietto e togliere dallo stampo ancora caldi.
Quando si sono completamente raffreddati, potete procedere a decorate i coniglietti a piacere con del’MMF (MarshmallowFondant) colorata. Io ho utilizzato i coloranti alimentari della Decora.

sabato 20 febbraio 2021

TORTA ALLO YOGURT VEGAN AL COCCO

Questa ricetta della torta allo yogurt è una rivisitazione vegan della classica torta 7 vasetti. 

Viene preparata senza uova, e derivati del latte per cui è molto leggera e adatta anche alle persone intolleranti a questi ingredienti.



Ingredienti:

1 vasetto di yogurt di cocco

1 vasetto di zucchero

1 vasetto di latte di avena

3 vasetti di farina 00

1 vasetto di farina di cocco

1 vasetto d'olio di girasole

1 bustina di lievito vanigliato

la buccia di mezzo limone grattugiata 


Preparazione:


Versate lo yogurt in una ciotola, insieme allo zucchero e mescolate bene Aggiungete l’olio e continuate a mescolare.
A questo punto unite la farina setacciata, il cocco, la raspatura di limone e il lievito vanigliato.
Oliate e infarinate uno stampo da 22 cm di diametro e versate l'impasto. 
Infornate la torta per 30 minuti a 180° in forno già caldo, non ventilato.
Fate raffreddare su di una gratella per dolci.



È una torta davvero molto soffice e adatta ad ogni occasione.