venerdì 22 febbraio 2013

PASTA ZUCCHINE E GAMBERETTI

Penso che a volte le persone si spaventino quando devono preparare un piatto che non hanno mai fatto, o visto fare.
Ma a volte bisogna buttarsi, se non viene perfetto la prima volta c’è sempre margine di miglioramento.
Ieri stavo parlando con un amico, e mi raccontava che lui e sua moglie non sono molto bravi a cucinare ed erano contentissimi che vicino a casa loro avessero aperto un negozio di surgelati, dove possono trovare tante soluzioni pratiche e veloci.
Mi ha fatto l’esempio della pasta zucchine e gamberetti. Pare che in questo negozio ci sia un preparato già pronto che basta scongelare, si aggiunge alla pasta e il primo piatto è pronto.
Non ci credeva che io la pasta gamberetti e zucchine la preparassi da sola in casa … il che la domanda sorge spontanea…. Ma le famiglie italiane , cosa mangiano????
Vi prego non mi dite che spopolano piatti precotti e preconfezionati, perché la cucina italiana ce la invidiano in tutto il mondo, soprattutto la pasta.
Oggi vi posto proprio la mia ricetta della pasta gamberetti e zucchine, non è difficile, se riesco a farla io che non sono di sicuro una cuoca e ho poco tempo la può fare chiunque.


Tovaglietta Greengate


Ingredienti (per due persone) :

160 g di pasta
1 zucchina grande o due piccole
150 g gamberetti surgelati
5-6 pomodorini
½ bicchiere di vino bianco
aglio
olio extra vergine di oliva Dante


Preparazione:

Per prima cosa lavate le zucchine e tagliatele a rondelle. In una padella abbastanza capiente (servirà anche a saltare la pasta) versate 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva, aggiungete uno spicchietto d'aglio, fatelo imbiondire e poi toglietelo.
Aggiungete le zucchine, i pomodorini tagliati in due e mezzo bicchiere di vino bianco coprite e fate cuocere finche le zucchine non si saranno ammorbidite.
A questo punto aggiungete i gamberetti e fate cuocere ancora per 4-5 minuti.
Nel frattempo fate cuocere la pasta, versate 3-4 cucchiai dell’acqua di cottura della pasta nella padella delle zucchine, scolatela al dente e versatela nel sughetto.
Saltare e servire. Se vi piace potete aggiungere un pizzico di pepe sul piatto prima di servire.

Buon appetito.

Tovaglietta Greengate

Ecco fatto, forse non sarà gustosissimo come quelli precotti, però vi assicuro che ce lo siamo spazzolato tutto.

9 commenti:

  1. Sembra buonissima! Io ne faccio una variante con la panna, se ti va di provarla!
    Grazie per essere passata a trovarmi, il tuo blog è molto carino. Divento tua follower!
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Deve essere buonissima anche la tua versione con la panna! Grazie a te di aver ricambiato la visita.

      Elimina
  2. Eh...invece credo proprio che in Italia si prediligano di gran lunga piatti già pronti, purtroppo proprio perchè, come dici tu,spesso si ha paura di preparare una pietanza mai provata prima. Già, bisogna rischiare e buttarsi...ne vengono fuori piatti dai sapori unici come questo tuo, che i già precotti nemmeno si sognano lontanamente di regalare al palato!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. un plat bien appétissant, j'aime beaucoup le mélange de saveurs
    bonne journée

    RispondiElimina
  4. l'abbinamento che non stona mai!

    RispondiElimina
  5. delizioso abbinamento, suqisiti questi spaghetti!!!!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti.