domenica 16 dicembre 2012

Casunziei con Speck e Patate

Ho già proposto questa ricetta qualche tempo fa, nella versione con patate e cipolle, la ricetta la trovate qui, ora per il pranzo di Natale, sto preparando i Casunzie del comelico, nella versione con speck e patate.
Oltre ad essere molto saporiti sono anche molto pratici perché si possono preparare in anticipo e congelare.
Vi assicuro che non si sente la differenza, l’unica accortezza che bisogna avere è di non tirare troppo la pasta, perché se la pasta è troppo sottile, quando si congela rischia di creparsi  e di  rompersi in cottura.

Comunque sarà colpa della crisi, di questo pessimismo che è palpabile nell’aria,  della ipotetica fine del mondo ma io quest’anno ho proprio voglia di buttarmi tutto alle spalle e di tuffarmi nell’atmosfera Natalizia, di passare del tempo con i miei cari, e di riscoprire le cose semplici e le antiche tradizioni.
Come quella di mangiare tutti assieme la focaccia, solo il giorno di Natale e non da ottobre come ormai usano propinarci i supermercati o quella di regalare piccoli pensieri e non costosissimi oggetti.
 Io sono ottimista e chissà che quest’anno Babbo Natale, non ci porti il regalo più bello, quello di  riscoprire le cose che per noi contano davvero.

Tovaglietta e piattino Greengate
  
  
INGREDIENTI (per 4 persone):

Per la Pasta:
200g di farina  Molino Rosignoli
1 uovo
Acqua

Per il ripieno:
2 patate piccole
100g di speck affumicato
Noce moscata  Tec-Al
Sale
Olio extravergine di Oliva Dante

Per il condimento:
Olio extravergine di oliva Dante
Ricotta affumicata

PREPARAZIONE:

La prima cosa da fare è preparare la pasta.
Su di una spianatoia, mettete la farina fontana, rompete in centro l’uovo, e amalgamate bene gli ingredienti, con i pugni, aggiungendo un po’ d’acqua,  fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Mettetelo nella carta trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.
Nel frattempo preparate il ripieno. Lessate le patate finché non saranno morbide.
Tritate lo speck, fatelo soffriggere con un po’ d’acqua e di olio extravergine di oliva, aggiungete le patate schiacciate, il sale a piacere, e la noce moscata..
Cuocete per alcuni minuti poi spegnete e lasciate raffreddare.

Ampia 150 - Marcato

Stirare la pasta in una sfoglia sottile un paio di millimetri, tagliate con il bicchiere tanti cerchi e su ognuno mettere un po’ del ripieno.


Bagnate i bordi e chiudete i cerchi a mezzaluna, facendo attenzione a chiudere molto bene i bordi in modo che il ripieno non fuoriesca in cottura.
Cuocete i casunziei in abbondante acqua salata finché non vengono a galla e conditeli con olio extravergine di oliva e una abbondante spolverata di ricotta affumicata.

10 commenti:

  1. mamma che belli che sono...ottimi piattino davvero saporitissimo!
    bacioni cara

    RispondiElimina
  2. Strabuoni questi casunziei!!!!! Un ripieno favoloso!!!!!

    RispondiElimina
  3. quasi quasi provo a farli, saranno certamente squisiti! ciao

    RispondiElimina
  4. Qusti casunzei hanno tutta l'aria di essre fantastici! Approfitto per farti tanti auguri di buon Natate a te e famiglia!
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ragazze tanti auguri anche a voi di un sereno Natale.

      Elimina
  5. complimenti per i casonzei, una bella idea anche per le feste

    RispondiElimina
  6. Non conoscevo questa ricetta, mi piace!!! Buon anno!

    RispondiElimina

Grazie per i vostri commenti.